AKLab.org

Since 2006

La nuova policy del market

Era un po’ che volevo scrivere un articolo su questa nuova assurda policy dei 15 minuti di prova del market ma per motivi di tempo libero non ho potuto farlo prima.

Nel frattempo il buon Diego di tecnophone.it ha scritto un articolo interessante su uno degli inconvenienti di qesto limitatissimo tempo (articolo qui).

Ma vorrei aggiungere due righe a quanto già detto nella sua analisi: prima di tutto che questa mossa non è un passo falso ma è un vero e proprio anti sgambetto. La peculiarità dell’Android Market era proprio questa: poter provare completamente un’applicazione prima di comprarla definitvamente.

La scusa più accreditata riguarda i gamers che in 24 finivano il gioco e lo cancellavano avendo così diritto al rimborso: non ci trovo nulla di strano anzi, più che altro mi sembra strano che le case produttrici abbiano spinto questa “soluzione” invece di creare delle versioni “lite” con a disposizione qualche livello. Quel tanto che basta per saggiare la bontà di un prodotto e di poter decidere se acquistarne la versione intera. Utilizzo computer da circa 15anni e la mia “breve” memoria storica è ricca di cd allegati a riviste con giochi e software in prova..

Vorrei sapere come si fa, ad esempio, a testare un navigatore in 15 minuti: sul market ce ne sono diversi e per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze 24 ore erano l’ideale. In 15 minuti non si scaricano nemmeno tutti i dati. E la maggior parte non disponogono di una versione di prova. Forse nessuno.

Sinceramente spero che Google ricominci a pensare con la propria testa e che torni sui propri passi: così sta deludendo molte aspettative demolendo la fiducia incondizionata che aveva ricevuto da molti di noi.

E tu cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti e condividi il post sui social!
---
Vuoi rimanere sempre aggiornato? Non perdere nessun post: iscriviti al canale Telegram e alla pagina Facebook!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: