AKLab.org

Since 2006

Ho trovato una foto sconosciuta nel telefono

Una amica mi ha sottoposto questo caso abbastanza strano che in un primo momento le ha creato del panico: scrollando nella galleria si è trovata la foto di una ragazza che non conosce, non ha mai visto prima e che soprattutto non ricorda di aver ricevuto da nessuno.

La foto non era nulla di che, semplicemente una ragazza (vestita) che si fotografa davanti allo specchio. Sembrava molto una di quelle foto che si mandano alle amiche mentre ci si prepara per avere un parere sul proprio outfit.

Il panico è nato perchè oggi c’è quella giusta dose di paranoia in merito alla sicurezza dei propri dati, alla paura di irruzioni nel proprio cloud o nei propri social da parte di malintenzionati (e cortesemente: non chiamiamoli hacker!).

Una volta stabilito che il suoi iCloud non è stato bucato (si, parliamo di un iPhone e capiremo più avanti quanto questo aspetto sia importante) siamo andati per esclusione in base alle app di messaggistica che lei utilizza.

Whatsapp
Il primo pensiero è andato a Whatsapp. Avendo il download automatico dei media ho pensato che potesse essere stato scaricato prima che il mittente cancellasse il messaggio dalla chat. Nelle chat presenti però non vi era traccia di messaggi cancellati.

Messenger
Qui il discorso è molto più rapido: su Messenger non è possibile eliminare un messaggio inviato. Si può cancellarlo dalla propria cronologia ma non da quella del destinatario.

Telegram
Come dicevo nell’introduzione siamo andati per esclusione. E l’unico possibile colpevole rimasto è proprio Telegram! L’app di messaggistica dei Durov infatti non lascia traccia nelle chat di un messaggio cancellato. In whatsapp resta la notifica “Questo messaggio è stato eliminato” mentre in Telegram questo non avviene. Questo significa che se perdi la notifica e il mittente cancella il messaggio tu, teoricamente, non saprai mai che Ciccio Pasticcio ti ha inviato qualcosa per poi ripensarci. A meno che tu non abbia il download dei media come nel caso della mia amica anche se come dimostrato saprai le cose a metà: avrai il media inviato ma non avrai il mittente.

Nell’introduzione ho specificato che si trattava di un iPhone. Semplicemente perchè è stato proprio iOS a complicarci la vita con la sua vecchia, inadatta e stupida cartella unica per le foto che non consente di vedere la posizione del file. Su android sarebbe stato tutto molto più semplice perchè ogni app crea la sua directory e la popola con i suoi media ricevuti (e Telegram per Android non fa accezione). E nel caso il produttore avesse implementato una galleria unica in stile iOS basterebbe un semplice file manager per individuare la posizione del file i capirne la provenienza.

Su Android è però possibile andare oltre: installando un logger delle notifiche si potrà tenere traccia di ogni notifica dello smartphone (e quindi messaggio) ricevuto.

E tu cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti e condividi il post sui social!
---
Vuoi rimanere sempre aggiornato? Non perdere nessun post: iscriviti al canale Telegram e alla pagina Facebook!

, , , , , ,