AKLab.org

Since 2006

H3G, Teleperformance e i contratti fatti per telefono

Questa storia inizia a Febbraio 2014 e, per mia fortuna, si è conclusa rapidamente. Un po' meno fortunati sono stati altri clienti H3G (e nello specifico mio fratello) che han dovuto impazzire e addirittura far intervenire un avvocato.

Andiamo con ordine:

Una simpatica e coinvolgente signorina (Tina, con marcato accento romano) chiama dicendo di esser dell'ufficio commerciale H3G e di avere una splendida promozione da offrirmi. L'ascolto, la promozione è realmente buona ma le faccio presente che ho giò un contratto biennale con loro e che non posso cambiarlo fino a scadenza. 

 

Nessun problema secondo lei che mi tranquillizza dicendo che non ci sarebbero state penali e/o inconvenienti di alcun tipo. Wow: una bella offerta, uno smartphone di ultima generazione e nessuna penale nonostante passi da un piano da 80€/mese ad uno da nemmeno 20€/mese? MA E' FANTASTICO! Invio subito copia dei miei documenti e della visura camerale (ho un contratto in partita iva) all'indirizzo email "[email protected]". Ecco.. già quando Tina mi ha letto l'email dovevo pensarci: perchè l'ufficio commerciale H3G mi chiede di inviare una mail ad una ditta esterna? Ma che posso dire in mia difesa..stavo lavorando..ero preso dall'eccitazione dell'offerta..Tina era simpatica e convincente… e puff: il danno è fatto.

Si perchè dopo un paio di settimane mi arriva lo smartphone e dentro una SIM. Chiamo il call center (quello riservato agli abbonamenti TOP che io avevo) e una gentilissima Alina si prende cura di me. Inizialmente è spiazzata: le risulta che io ho chiesto un'altra SIM associata al nuovo telefono con il relativo abbonamento. Mi spiega anche che la penale c'è eccome nel caso voglia passare tutto sulla mia sim già attiva e che deve chiedere autorizzazione ad un superiore per cercare di sistemare la cosa.

E così fa: l'indomani mi richiama e mi spiega come compilare i moduli che mi sta mandando. Per farla breve mi attiva il nuovo piano sulla nuova SIM ma portandoci sopra (portabilità interna) il mio numero. In questo modo evito la penale ma dovrò saldare in una sola botta le rate rimanenti del mio precedente smartphone (Galaxy Nexus). Si trattava di un centinaio di euro e do il consenso ad eseguire l'operazione.

E tutto va a buon fine.

Storia molto simile, come detto nell'introduzione, è successa a mio fratello (contattato da Tina anche lui) che purtroppo è riuscito a venirne fuori solo pochi giorni fa mettendo di mezzo un avvocato. H3G faceva orecchie da mercante, ignorando le raccomandate, chiamandolo per sapere come mai non aveva attivato le nuove sim e via dicendo. Sfortunatamente per lui non ha trovato la fantastica Alina che gli ha risolto tutto in due giorni e senza disservizi e sorprese.

Perchè scrivo questo post? Per sottolineare quanta attenzione bisogna prestare: chi vi chiama non è il vostro operatore ma ditte esterne incaricate di vendere più roba possibile. E se spesso nemmeno il call center ufficiale sa di cosa sta parlando…figuratevi un call center esterno pagato a provvigione. non voglio pensare che appositamente commettano questi "errori", non voglio pensare che sia tutto fatto con malizia ma voglio credere che siano errori dovuti "all'ignoranza" della materia trattata.

E per quanto sia umanamente concepibile e capibile l'errore non è altrettanto sopportabile dover stare in ballo mesi e mesi con minacce di azioni legali per delle errate informazioni comunicate all'atto della stipula del contratto. Sarebbe bello che venisse registrata TUTTA la telefonata e non solo la parte in cui si dicono i propri dati e si danno i consensi.

E tu cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti e condividi il post sui social!
---
Vuoi rimanere sempre aggiornato? Non perdere nessun post: iscriviti al canale Telegram e alla pagina Facebook!

, , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: