AKLab.org

Since 2006

Digitale terrestre: Day One

Lunedì dovevano spegnere definitavamente il segnale analogico ma così non è stato. Oggi, invece, qualcosa si è mosso: tutta la RAI e rete4 non sono più visibili in analogico. Ohibò.. risintonizzo il decoder e magia: da 20 canali ne trovo circa una sessantina, trai quali Rai 1-2-3-4, Rai sport 1-2, Rai -etcetc, La 7, Mediaset, MTV e tutta una serie di TV locali.

Nel precedente articolo ci chiedevamo come le emittenti pensassero di gestire la banda dei vari multiplex in base alla trasmissione in onda e devo fare, per ora, i complimenti a RAI Sport, LA 7 ed MTV: nessun “quadrettone”, nessuno scatto, nessun possibile problema che possa far pensare ad uno scarso utilizzo della banda.

La mia situazione locale è un po’ particolare: prendo il ripetitore di un’altra regione e di rimbalzo quello che invece dovrei prendere, la zona è montuosa e il fattore “segnale TV” è sempre stato un discorso delicato. Ho scoperto oggi che 20anni fa furono montati degli amplificatori di segnale che per l’analogico andavano benissimo ma che oggi col digitale terrestre possono dare dei problemi importanti a causa della vecchiaia. Infatti gli amplificatori moderni ottimizzati per il DVB-T sono in grado di filtrare gran parte del “rumore” (disturbo) presente mentre quello di cui è dotata la mia abitazione sicuramente amplifica tutto senza filtrare nulla. Aspetterò qualche giorno però: ho un antennino di una penna-decoder usb che collegato al decoder domestico lavora in maniera quasi eccezionale e voglio provare a piazzarlo all’esterno delle mura per vedere se possono esserci dei miglioramenti.

Stay Tuned!

E tu cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti e condividi il post sui social!
---
Vuoi rimanere sempre aggiornato? Non perdere nessun post: iscriviti al canale Telegram e alla pagina Facebook!

, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: